Pavimentazione Latexfalt

Per rinnovare senza demolizione vecchie pavimentazioni in cemento, gres, piastrelle, etc., per la realizzazione di un manto antiusura in presenza di una intensa movimentazione di merci con carrelli elevatori, per il risanamento di pavimentazioni che generano polvere o si sgretolano, per tutte le strutture realizzate con elementi prefabbricati e soggette a forti sollecitazioni dinamiche e/o vibrazioni, per ottenere un pavimento privo di giunti

Pavimentazione monolitica confezionata a piè d’opera con una accurata miscela di inerti scelti in opportune granulometrie, cemento, emulsione bituminosa modificata ed additivata con resine. Viene posta in opera, previa applicazione di primer di ancoraggio, con uno spessore medio variabile tra 18 e 20 mm. Dopo la stesura viene eseguita la compattazione e la lisciatura meccanica.  Il composto così realizzato con inerti basaltici e silicei di granulometrie scelte garantisce una ottima resistenza ai carichi.

La speciale emulsione Latexfalt conferisce al pavimento un buon grado di plasticità che si conserva immutato nel tempo. Eventuali impronte o microfessure che si dovessero verificare verranno eliminate dal traffico dei veicoli.  Il pavimento Latexfalt viene eseguito senza giunti qualunque sia la dimensione dell’area sulla quale si interviene.  I suoi ritiri e dilatazioni sono del tutto trascurabili. In presenza di giunti di dilatazione strutturali del sottofondo viene stabilito, a seconda dei casi, come procedere. Senza onerosi interventi di demolizione, mediante il sistema Latexfalt, tutti i pavimenti possono essere migliorati e resi idonei all’uso di carrelli e mezzi di movimentazione.

Il  sistema Latexfalt aderisce perfettamente a qualsiasi tipo di sottofondo esistente, anche in presenza di umidità di risalita. La lavorazione avviene a freddo, non genera odori sgradevoli ed i tempi di intervento sono estremamente ridotti. A distanza di sole 48-72 ore dalla posa il nuovo pavimento è perfettamente transitabile anche con mezzi pesanti. La sequenza operativa dei lavori viene sempre studiata in modo da evitare intralci al proseguimento dell’attività della Committenza.